Sei in :  Home  ›  Aree Tematiche   ›  Formazione del Piano di governo del territorio
 
Formazione del Piano di governo del territorio
23/07/2008 | La Legge Regionale 11 marzo 2005, n. 12, "Legge per il governo del territorio" ha innovato profondamente l’urbanistica, sostituendo il Piano Regolatore Generale (P.R.G.) ed i suoi allegati con un nuovo strumento per disciplinare, appunto, il "governo del territorio" inteso come un insieme degli elementi che lo compongono: gli abitanti, i luoghi dove abitare, produrre, incontrarsi, studiare, divertirsi, la campagna.
Insomma: la città, intesa come centro abitato ed il territorio che lo circonda a formare un unico organismo, inserito in una "città" più grande: la Provincia, che, a sua volta, è parte di un’altra "città": la Regione, che contribuisce a formare lo Stato Italiano che è una parte dell’Unione Europea.
Questa può sembrare lontana da un paese come il nostro.
Invece non lo è: i binari dei "corridoi ferroviari", dei quali abbiamo tanto sentito parlare dai mezzi d’informazione, sono fissati, alla fin fine, su terreni comunali.
Su quei binari correranno treni velocissimi che trasporteranno uomini e merci, con tutto quello che di buono e cattivo si portano appresso.
Nel nostro caso, quei binari attraverseranno il Comune di Rho e ne saremo comunque toccati.
Il nuovo strumento urbanistico è stato denominato "Piano di governo del territorio", abbreviato in P.G.T..
Esso si compone del "Piano di governo del territorio", propriamente detto, del "Documento di piano", del "Piano dei servizi" e del "Piano delle regole". Sarà preceduto da una serie di studi approfonditi. Uno per tutti: la Valutazione Ambientale Stategica (V.A.S.) che prende in esame le scelte urbanistiche e ne valuta le conseguenze positive e negative, consentendo a chi costruisce il P.G.T. di prevenirle o, se impossibile, rivedere le scelte.
Sarà, rispetto al vecchio P.R.G., uno strumento non più statico che potrà modificarsi con gli eventi sociali che interesseranno Origgio nei prossimi anni, in modo da fornire un mezzo per meglio affrontarli.
L’Amministrazione Comunale ha dato avvio alla formazione del Piano di Governo del Territorio incaricando l’Arch. Claudio Scillieri, con studio a Gallarate, ed ha affidato la V.A.S. all’Arch. Giorgio Baldizzone, con studio ad Andora.
Entrambi hanno già iniziato a lavorare e a produrre i primi studi che sono stati presentati alla Cittadinanza, alle Associazioni, ai Tecnici.
Tutti hanno accolto con interesse l’offerta di partecipazione alla formazione del P.G.T. partecipando alle riunioni pubbliche e inviando contributi e proposte che saranno tenuti in buon conto dall’Amministrazione.
I documenti e gli studi fino ad ora approntati non possono essere pubblicati su questo sito perché vietato dall’art. 24 della Legge 7 agosto 1990, n. 241 che, al comma 1, lett. c), esclude dal diritto d’accesso "….l’attività della pubblica amministrazione diretta all’emanazione di atti normativi, amministrativi generali, di pianificazione e di programmazione…..". Sono stati, e saranno, comunque, illustrati nelle presentazioni al pubblico.
 
 
© Copyright 2006-2007 - Tutti i diritti sono riservati .
Uffici Comunali: via Dante, 15 - 21040 Origgio (VA)
Tel +39 02.96.95.11.1 - Fax +39 02.96.95.11.50
Indirizzo E-Mail: segreteria@comune.origgio.va.it
Indirizzo E-Mail Certificata: segreteria@pec.comune.origgio.va.it
Paxus - Soluzioni Originali Dedicate